Ricordiamo GIANPAOLO FIORENTINI

Gianpaolo Fiorentini ha lasciato il corpo lunedì 18 gennaio.

Gli amici lo ricorderanno lunedì 25 gennaio 2016 alle ore 19,15  presso l’associazione Hokuzenko, V. San Donato,79/C

 

5 pensieri su “Ricordiamo GIANPAOLO FIORENTINI

  1. aergio orrao

    Caro Giampaolo, sei stato il mio primo e unico insegnante di traduzione. Mi ha dato il via. Mi hai regalato la fiducia e la consapevolezza necessarie per svolgere questo lavoro difficile. Ti ringrazio, con infinito affetto.
    Sergio

  2. Mario Thanavaro

    Ci conoscevamo dal 1990! L’amore per il Dharma/Dhamma ci ha unito nella vita e oltre! È stato il traduttore di molti testi dei miei maestri e ha curato l’editing di diversi miei libri pubblicati con Ubaldini e altre editori. Eravamo in contatto anche negli ultimi mesi.
    Il 28.12.2015 18:08 Mario Thanavaro ha scritto:
    Caro Gianpaolo, ti auguro con tutto il cuore di rimetterti a cavallo!
    Ti penso spesso. Se non ti chiamo al telefono è per non disturbarti!
    Quando puoi fammi sapere come stai.
    Un abbraccio ad entrambi.
    Con metta.
    Mario Thanavaro

    RISPOSTA di Gianpaolo oggetto: un abbraccio
    Ciao Thanavaro. Il cavallo scappa. Ci vediamo nel dharma kaya.

    Il 29.12.2015 17:42 Mario Thanavaro ha scritto:
    Caro Gianpaolo, ti voglio bene!
    Un abbraccio.
    Mario Thanavaro
    ———————————————————————-
    Il cammino
    Ogni cosa esistente è impermanente.
    Quando si comincia a osservare ciò,
    con comprensione profonda e diretta esperienza,
    allora ci si mantiene distaccati dalla sofferenza:
    questo è il cammino della purificazione.
    Dhammapada, XX (277)

    Risposta di Gianpaolo- sabato 02/01/2016 10:31
    “Caro Bodhisattva, è il mondo che non vuole vedere l’impermanenza, io c’è l’ho sul comodino.”

    Lo ricordo con infinita gratitudine. Mi mancherà la sua risata!

  3. lorenzo

    …cessano per un attimo le ‘apparenze’ gli esseri continuano le celebrazioni nello stato di sogno…raggi di sole…raggi di luna…un’altalena morbida…una dimora comune dove non c’è attesa. La tua gentilezza che vive in me…diventerà fusione unica…vuota…per divenire ogni cosa …ogni colore..ciao Caro Giampaolo !
    Lorenzo di Alessandria

  4. giovanna

    Ricordo con meraglia la tua persona aperta e sempre disponibile a tradurre parole di dharma x cercare il significato più corretto nella cultura occidentale
    Abbiamo perso un prezioso amico e conoscitore di dharma .
    Giovanna
    Enzo
    Alessandro
    Marisa
    Ombretta
    Il sangha di Alessandria

  5. Neeraja Tronca

    Infinita gratitudine Gianpaolo per gli anni trascorsi insieme nella gioia a tradurre i testi del Maestro. Il tuo generoso contributo alla verità rimarrà sempre con noi. Possa il tuo spirito dissolversi nella luce che tu stesso hai saputo riconoscere.
    Hari Om
    Neeraja e Gopal

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *