Tai Chi Chuan

taichi-b-nSecondo il pensiero cinese, il Chi è l’energia vitale che non solo permea e sostiene tutto l’universo, ma è anche la fonte di ogni forma di vita. Quando ci riferiamo all’essere umano, il Chi assume la denominazione di “energia interna”.
La medicina tradizionale cinese ci insegna che il Chi deve circolare correttamente e senza intoppi lungo i meridiani del corpo umano. Quando questo non avviene, c’è malattia.
Il Tai Chi Chuan, attraverso l’esecuzione di movimenti morbidi, lenti, fluidi e circolari, favorisce l’accumulo e la corretta circolazione dell’energia interna, aiutando così il praticante a mantenere e a consolidare la propria salute.
Con lo studio del Tai Chi Chuan, impariamo non solo una profonda disciplina che contempla lo studio dell’arte marziale e il mantenimento della salute, ma iniziamo anche un percorso spirituale che, in modo del tutto naturale, può portarci all’illuminazione.
Il Tai Chi Chuan portato a questi livelli diventa allora una vera e propria meditazione in movimento.
Naturalmente questo risultato è raggiungibile solo quando i movimenti ci sono diventati così familiari da non richiedere più alcuno sforzo consapevole per essere compiuti e il Tai Chi semplicemente si svolge per conto proprio.
Il ritmo lento e ripetitivo della respirazione, combinato con il fluire e rifluire dei movimenti, diventa la guida alla quiete interiore: la soglia della meditazione è raggiunta e allora basta soltanto lasciarsi andare. Questo “lasciarsi andare” è il fulcro di tutta l’esperienza mistica e meditativa del Tai Chi Chuan.

Il docente
Concetto Kootei Schiavo
Praticante e tra i fondatori nel 1989 del centro Zenshinji Torino, poi associazione Hokuzenko, che fa riferimento al monastero Zen Rinzai Zenshinji di Scaramuccia (Orvieto), dove è stato ordinato monaco nel 2001 dal Maestro Engaku Taino col nome Kootei, e di cui è allievo dal 1994. Nominato maestro di meditazione zen dal 1999 sempre nel Monastero zen Rinzai della scuola Linchi di Scaramuccia.
Maestro di Tai Chi Chuan forma Yang 108 figure imparata con Agrippino Musso presso l’istituto di dinamiche relazionali di Torino nel 1998 e attestata dal Maestro Taino a Zenshinji Orvieto nel 2003.
Insegna Tai Chi Chuan e Qi Gong a gruppi spontanei presso Settimo Torinese e San Mauro Torinese.
Ha frequentato corsi di pittura Sumi-è con Beppe Moku-Za Signoritti e con Ezio Zanin. Allievo della Maestra Hiraoka Kazuko docente di Calligrafia giapponese (Shodo) col nome da calligrafo You Zai.
Contatti
Concetto Kootei Schiavo
Cell. 327 7320717